SALONE DEL MOBILE 2016: Giorgetti sceglie l’artigianato di Efesti per decorare i suoi spazi.

Back to Articoli

SALONE DEL MOBILE 2016: Giorgetti sceglie l’artigianato di Efesti per decorare i suoi spazi.

Schermata 2016-04-04 alle 11.42.28

Si accendono ancora una volta i riflettori su Efesti nel mondo del design d’eccellenza, grazie a un progetto inedito realizzato con Giorgetti.  La casa Milanese, famosa per le sue creazioni  ebanistiche e  le innovazini sperimentali nel campo del design di interni, ha scelto l’azienda bolognese per completare e decorare i suoi spazi durante il Salone Internazionale del Mobile di Milano. 

Efesti insieme alla direzione artistica di Giorgetti presenterà 10 selezionatissimi designer del mondo dell’arte, del fashion e del gioiello. Un’intreccio di arti, discipline e materiali sarà presentato in perfetta sintonia nelle varie forme espositive, per dare ai visitatori la possibilità di fare una full immersion nel design 100% made in Italy.

Grazie a questa collaborazione, sarà possibile ammirare le opere artistiche di Ivano Fabbri, gli abiti sartoriali di STMA , Pommes de Claire e New Dandy, i gioielli di Marco la Motta, Clizia Ornato, i cappelli di Dario Quintavalle, gli orologi di OLMo, le borse di Rue 128.

i0195_cm_61x61_2015_1_1_

G_Move_01

Protagonista assoluto per Giorgetti al Salone del Mobile 2016 è un progetto d’interior design completo, in cui il brand disegna lo spazio attorno al prodotto. Tra novità e rielaborazioni di pezzi iconici, Giorgetti debutta anche in categorie merceologiche assolutamente nuove, accompagnando così il consumatore nella ricerca della bellezza e alla costruzione di un ambiente a tutto tondo. L’amore per la ricerca dell’eccellenza e per la passione nell’esplorazione di tutto ciò che è unico e differente si celebra nella nuova collezione, con pezzi che rifuggono la banalità per realizzare soluzioni esclusive epoliedriche.

Schermata 2016-04-04 alle 13.10.03

TRA DESIGN, MODA E ARTIGIANATO

Moda e design si nutrono della stessa passione: quella del saper creare e del saper fare. C’è anche un filo che li lega, che parte dalla sperimentazione, passando per la citazione e produrre infine bellezza. Al tempo stesso la moda è caratterizzata da tratti tipici dell’artigianato e legata doppio filo all’industria: oggi la tavolozza dei colori si sposa dalla tela ai tessuti, come se la poltrona fosse una vera e propria scultura tra punti luce, effetti tridimensionali e cura dei dettagli. Il design dei prodotti Giorgetti è spesso contagiato dai linguaggi dell’arte e della moda, come per esempio nel letto Pochette, design Roberto Lazzeroni, che è realizzato in noce canaletto e ha un rivestimento in cuoio che ricorda nei segni una borsetta a busta. Un pezzo minimale ma di carattere, che racconta un equilibrio estetico fatto di linee e volumi precisi.

Vi aspettiamo al Padiglione 5 Stand G07 H08, Polo Fieristico Rho Pero dal 12 al 17 aprile 2016 e al Giorgetti Atelier in via Serbelloni 14, nel cuore pulsante del centro di Milano.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Articoli